Volumizzare i glutei con acido jaluronico con un filler? Oggi si può

L’arrotondamento dei glutei e la volumizzazione del alto B è una richiesta sempre più in aumento nel nostro paese. Secondo i dati AICPE, nell’ultimo anno le richieste di gluteoplastica sono aumentate moltissimo.
L’intervento Chirurgico tuttavia non è una passeggiata, benchè le nuove tecniche siano sempre meno invasive e prevede generalmente un’incisione di 5-6 centimetri nel solco inter-gluteo per inserire una protesi in silicone all’interno del muscolo. L’intervento si esegue in anestesia generale o epidurale, e il paziente può tornare alla sua vita normale dopo 15-20 giorni generalmente, affrontando un post trattamento talvolta molto doloroso.

E’ evidente che per risultati molto evidenti, ovvero per passare da un sedere piatto e molto svuotato al lato B di Beyoncè, la gluteoplastica è l’unica strada, ma nella maggior parte dei casi è possibile migliorare tonicità e rotondità del dérriere ricorrendo alle nuove tecniche di medicina estetica, ovvero utilizzando il filler a base di acido jaluronico di nuova concezione appositamente studiato per questo.

Inoculando infatti dai 40 agli 80 ml per seduta è possibile migliorare la proiezione del polo superiore, ridurre la depressione trocanterica e arrotondare gradevolmente il profilo del gluteo affinchè sia più armonico e appaia più tonico e sollevato.

La seduta si svolge in maniera molto simile al trattamento volumetrico con filler del volto, ovvero si utilizza una microcannula, si esegue una lieve anestesia locale e si procede depositando il filler nel sottocute.

Nel post trattamento è consigliabile non eseguire attività sportiva per 7 giorni, evitare l’esposizione solare o le saune, mentre è consigliabile eseguire un massaggio circolare nell’area trattata.

Ovviamente è fondamentale lo studio pretrattamento da parte del medico e la corretta indicazione.

In caso di marcato svuotamento o di eccessivo cedimento del tessuto oppure di mancanza di una buona componente muscolare non sempre è da consigliare l’acido jaluronico per volumizzare i glutei.

Altro limite è l’aspettativa del paziente, che in tutti i trattamenti di medicina estetica va vagliata, se la paziente desidera un notevole volume o cambiare la forma del proprio corpo, allora è bene indirizzarla ad un bravo chirurgo plastico, specializzato in body contouring.

20 Comments

Leave a reply