MEDICINA ESTETICA VISO

Lifting non chirurgico

Lifting non chirurgico del viso, per un volto dall’aspetto fresco, riposato e sollevato, combiniamo tecniche iniettive con fili biostimolanti o di sostegno e tecnologia laser.

TECNICHE

Utilizzando tecniche integrate siamo in grado di ridonare al volto un aspetto fresco, riposato e armonioso.
Il tutto senza stravolgere i tratti del paziente nell’ottica di rispettarne la specificità e conseguire un risultato naturale.

  • FILLER PER IL SOSTEGNO E LA RIARMONIZZAZIONE DEI TESSUTI DEL VOLTO


    Attraverso l’inoculo di acido ialuronico a elevata capacità di lifting in punti precisi del volto e mediante l’impiego di una micro cannula (un ago molto sottile senza punta tagliente), riusciamo a contrastare la lassità e la perdita di tono della cute e del sottocute. In questo modo, si tende a evitare il cedimento dei tessuti dovuto all’invecchiamento o a repentini dimagrimenti.

    L’utilizzo della microcannula evita al paziente il dolore dovuto ai ripetuti fori che si sarebbero dovuti praticare con l’ago e riduce drasticamente il gonfiore post trattamento e il rischio di ematomi. Permette inoltre un deposito di materiale che contrasta i vettori della gravità, dando un effetto lifting molto gradevole.


  • FILI RIASSORBIBILI BIOSTIMOLANTI


    Utili per contrastare i cedimenti del volto e l’appesantimento del profilo mandibolare, i fili riassorbili sono costituiti da materiali sicuri e di ampia applicazione.
    Si introducono nel volto con un ago sottile fili di diversa lunghezza e diametro, in modo da formare un reticolato di sostegno nel derma. Via via che si riassorbono i fili stimolano la produzione di tralci di fibre collagene che agiscono da veri e propri ‘tiranti’, sostenendo e sollevando le aree sfiorite del volto.

    Il trattamento è essenzialmente indolore, non necessita di anestesia se non crema applicata localmente. Il downtime è minimo e i risultati apprezzabili dopo 6-8 settimane quando risulta evidente la formazione di collagene.

    Esistono inoltre fili di sostegno dotati di piccole spine di ancoraggio che invece sono in grado immediatamente di sospendere i tessuti ceduti, ancorandoli. Vengono introdotti tramite un ago più lungo, si esegue un’anestesia locale infiltrativa e la paziente i giorni successivi si deve attendere gonfiore, dolenzia e qualche ecchimosi. A seconda del grado di lassità vengono inseriti 1, 2 o 3 coppie di fili, che garantiscono diverso grado di lifting e diverse durate del risultato.


  • RADIOFREQUENZA ABLATIVA CON MICRONEEDLING


    Oltre a garantire un miglioramento della texture cutanea, delle fini rugosità e della compattezza della cute, la radiofrequenza ablativa garantisce un sollevamento e un ricompattamento della parti particolarmente soggette all’effetto di cedimento dovuto alla gravità (zigomo, profilo mandibolare, collo).


RISULTATI

L’effetto è immediatamente visibile ed estremamente naturale. Il paziente può subito tornare alle proprie attività quotidiane. La durata dell’effetto è di circa 6-12 mesi per quanto riguarda filler e fili riassorbibili, mentre è tendenzialmente duraturo per quanto riguarda la radiofrequenza ablativa, salvo il futuro progredire dei processi di invecchiamento. 

Iscriviti alla Newsletter per ricevere promozioni e informazioni sulle iniziative del Centro Zazzaron