MEDICINA ESTETICA VISO

Radiofrequenza frazionata

Tecnica di veicolazione dell’energia con sorgente a radiofrequenza tramite un sofisticato device che a contatto con la cute produce un’onda elettromagnetica che determina una ablazione modulabile dell’epidermide e/o del derma.
Analogamente ad altri laser frazionali l’energia penetra creando dei microfori non visibili a occhio nudo, ma percepibili come dei piccoli puntini rossi che poi esitano in microscopiche crosticine la cui durata dipende dall’energia utilizzata e dalla profondità raggiunta.

TECNICA E APPLICAZIONI

Tale stimolazione non determina aumento importante della temperatura del tessuto, come invece avviene per altri laser e dunque evita il danno da calore e il discomfort, tant’è che la metodica viene eseguita senza anestesia.

RISULTATI

Le reazioni che avvengono nella cute sono molteplici:

  1. Stimolazione della guarigione tramite innesco della cascata di citochine infiammatorie con conseguente riparazione del tessuto
  2. Stimolazione alla deposizione di fibre collagene e fibre elastiche
  3. Stimolazione del microcircolo con aumento dell’afflusso di sangue
  4. Microesfoliazione con rinnovo cutaneo

La RF frazionata viene utilizzata per il trattamento di cicatrici da acne, smagliature, ringiovanimento non invasivo di viso, collo e decollete, miglioramento della lassità cutanea di aree come l’interno braccia e il sopra ginocchio.
La metodica è molto utile anche per ridurre la visibilità dei pori e l’ipercheratosi in cuti spesse.

Sedute

1

sedute
Durata

30 – 45 minuti

2

sedute
Ripresa

immediata

3

sedute
Frequenza

da 2 a 4 sedute

4

sedute
Costi

dai 250 euro

5

sedute
Risultato

duraturo con 1 seduta/anno

6

sedute
DISCOMFORT

2/5

Iscriviti alla Newsletter per ricevere promozioni e informazioni sulle iniziative del Centro Zazzaron

×